I quarteri antichi

Quartieri

Il cuore della città risiede nel borgo nato attorto al Castello divenendo il quartiere denominato Castrum.

Insieme con il quartiere ebraico della Giudecca e a quello islamico del Rabato la città di Salemi incarna la cultura e l’architettura delle tre religioni monoteistiche: quella cristiana, quella ebraica e quella musulmana.



Nel quartiere della Giudecca, si trovava la sinagoga, situata nel cuore commerciale della città secondo una logica urbanistica tipica dei quartieri ebrei.

Il quartiere Rabato ha mantenuto intatto il suo gusto islamico. Qui potete trovare la chiesetta di S. Biagio e adiacente i resti della chiesa di S. Tommaso.

Il violento terremoto del 1968 danneggiò soprattutto i quartieri, della Misericordia, del Carmine, del Rabato, di San Francesco di Paola; molte chiese furono gravemente danneggiate, altre distrutte e molti edifici compromessi.

Torna alla Mappa