Chiesa della Concezione

[:it]Pin-N Ex Monastero delle Clausure, la sua fondazione si deve al Barone di Giardinello Tommaso Clemenza. L’apertura di questo complesso avvenne nel 1723. In questo monastero, oltre alle monache di Clausura, dimoravano le “pie donzelle“.

Purtroppo oggi non è possibile visitare il convento. E di donzelle, anche meno pie, neanche l’ombra.

Continuando a salire per via Francesco d’Aguirre (illustre salemitano) avete due scelte:

  • potete prendete la stradina sulla sinistra costeggiando il collegio fino a giungere di fronte a Ico-PinBlackPalazzo Torralta,
  • oppure proseguendo diritto potete vedere a sinistra il Palazzo Monroy-Pandolfina e a destra il Palazzo Villaragut.

Altri due passi ed eccoci. Quella che si apre davanti a voi è Ico-PinBlackPiazza Alicia, cuore pulsante dell’acropoli della città antica.

Torna alla Mappa

[:en]Pin-N Coming soon…

 

[:Si]Pin-N Ex Monasteru di li Clausure, a sò fondazioni si deve a lu Baruni di Giardinello Tommaso Clemenza. L’apertura di stu complessu avvinni n’ta lu 1723. Oltre a li monache di Clausura, ci abbitavanu i “pie donzelle“.

Purtroppu oggi un è possibili visitari u cunventu. E puru i donzelle, pie e non, un s’attrovanu cchiù.

Continuannu a acchianari pi via Francesco d’Aguirre (illustre salemitanu) aviti du scelte:

  • putiti pigghiari a stratuzza a manu manca darrè u culleggiu arrivannu davanti a lu Ico-PinBlackPalazzo Torralta,
  • asinnò proseguennu dittu putiti vidiri u Palazzo Monroy-Pandolfina a sinistra u Palazzo Villaragut a destra.

Avutri du passi e arrivamu. Chista chi si rapi davanti a vui è Ico-PinBlackPiazza Alicia, cori di l’acropoli di la città antica.

Torna alla Mappa

[:]